header

Addizionale comunale IRPEF

Trattasi di un tributo istituito dal 1°gennaio 1999 che trova la sua disciplina nell´art.1 del D.Lgs 28 settembre 1998 n°360.
I commi da 142 a 144 dell´art.1 della legge 27 dicembre n°296 (Finanziaria 2007) dispongono importanti novità rispetto a quanto già previsto dal decreto sopra citato.
In particolare si prevede che i Comuni, con regolamento adottato ai sensi dell´art.52 del D.Lgs. 15 dicembre 1997 n°446 e successive modifiche ed integrazioni, possono disporre la variazione dell´aliquota di compartecipazione dell´addizionale comunale all´IRPEF con deliberazione da pubblicare nel sito www.finanze.it. L´efficacia della deliberazione decorre dalla data di pubblicazione nel predetto sito informatico. Viene stabilito che dal 1°gennaio 2007, la variazione dell´aliquota di addizionale non può eccedere complessivamente 0,8 punti percentuali. La misura dell´addizionale comunale IRPEF deve essere approvata con deliberazione consiliare.
Per l´anno 2017, con deliberazione di Consiglio Comunale n. 51 del 20.12.2016, è stata definita in 0,75 punti percentuali l´aliquota dell´addizionale comunale all´Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche.
Con Deliberazione del Consiglio Comunale n° 26 del 14/06/2013 "Approvazione regolamento per la disciplina dell´addizionale comunale all´I.R.PE.F." è stata introdotta una soglia di esenzione dal pagamento dell´addizionale, per tutti coloro che risultino titolari di un reddito complessivo IRPEF inferiore o uguale a € 12.000,00.
Tale l’esenzione opera come soglia, per cui i titolari di redditi complessivi - ai fini IRPEF - superiori al limite stabilito dovranno corrispondere l’addizionale sull’intero e non solamente sulla parte eccedente tale valore soglia.
L´addizionale è dovuta al Comune nel quale il contribuente ha il domicilio fiscale alla data del 1°gennaio dell´anno cui si riferisce l´addizionale stessa. Il versamento dell´addizionale medesima è effettuato in acconto e a saldo unitamente al saldo dell´imposta sul reddito delle persone fisiche.
A decorrere dall´anno d´imposta 2007, il versamento dell´addizionale comunale all´IRPEF è effettuato direttamente ai Comuni di riferimento, attraverso apposito codice tributo assegnato a ciascun Comune.