header

IL COMUNE DI CESATE IN ANPR, L′ANAGRAFE DIGITALE

Immagine:IL COMUNE DI CESATE IN ANPR, L′ANAGRAFE DIGITALE

Il Ministero dell'Interno, il 19 settembre 2018, ha sancito ufficialmente l'ingresso del Comune di Cesate nell'ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente), grazie ad un lavoro tecnico-informatico di squadra, svolto dallo staff dell'Ufficio Anagrafe con la responsabile Cristina Pellegrinelli, dai tecnici informatici comunali e dal partner tecnologico Maggioli.

Un prestigioso traguardo per il Comune e per i cittadini di Cesate, fortemente voluto e frutto di competenza, passione e propensione alla innovazione tecnologica dei dipendenti dei Servizi Demografici. Per giungere a questo importante risultato sin dal 2016  le dipendenti dei Servizi citati hanno portato avanti un lavoro molto complesso di cui l'Amministrazione è particolarmente orgogliosa: da sottolineare la professionalità e il brillante lavoro di precisione nella tenuta dei dati anagrafici da parte del nostro Ufficio Anagrafe.

In sostanza, l'ingresso del Comune di Cesate nell'ANPR è un passo di straordinaria importanza nel percorso di digitalizzazione dei servizi ai cittadini dell'intera Pubblica Amministrazione italiana. Il progetto ANPR prevede la realizzazione di una unica Banca Dati con le informazioni anagrafiche di tutta la ppolazione residente italiana, a cui faranno riferimento non solo i Comuni, ma l'intera Pubblica Amministrazione e tutti coloro che sono interessati ai dati anagrafici, in particolare i gestori di pubblici servizi.

Tra i Comuni subentrati in ANPR verranno notevolmente snellite le procedure di cancellazione/iscrizione/variazione anagrafiche, con l'eliminazione delle trasmissioni delle pratiche cartacee. L'ISTAT gestirà direttamente da ANPR le statistiche anagrafiche senza trasmissione di dati da parte dei Comuni subentrati. L'Anagrafe nazionale garantirà certezza e qualità al dato anagrafico e consentirà di evitare duplicazioni di comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e i gestori di pubblici servizi, i quali potranno far riferimento a questa Banca Dati, nel rispetto assoluto della tutela dei dati personali. Grazie ad una unica Anagrafe nazionale sarà possibile, inoltre, ottenere certificati anagrafici in qualsiasi Comune italiano già presente in ANPR e non più esclusivamente in quello di residenza: in futuro, infine, i cittadini potranno collegarsi direttamente on line al servizio, per richiedere certificati e informative.

Un grande risultato sul piano della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e nello stesso tempo un grande passo avanti nel percorso di semplificazione della vita dei cittadini.

Ovviamente, affinché tutto possa essere pienamente efficiente, dovranno fare ingresso nel sistema ANPR tutti gli altri Comuni d'Italia. Ad oggi i Comuni subentrati sono 543. Per il completamento del progetto con il trasferimento di tutta la popolazione italiana, che conta circa 60 milioni di individui, c'è ancora molta strada, ma è proprio da questi primi fondamentali traguardi che se ne accelera l'estensione!