Da lunedì 14 giugno 2021 la Lombardia entra in zona bianca

In base all’Ordinanza del Ministro della Salute dell’11 giugno 2021, alla luce dei dati scientifici sull’epidemia e dell’andamento della campagna di vaccinazione, da lunedì 14 giugno la Lombardia è in “zona bianca”.

In base inoltre all’Ordinanza regionale n. 779 del 11 giugno vengono anticipate al 14 giugno 2021 le date di riapertura, rispetto a quelle previste dal decreto-legge n. 52/2021 e dal decreto-legge n. 65/2021,

🚗Ecco, in sintesi, cosa cambia:

⌚– basta coprifuoco: ci si può spostare liberamente a qualsiasi ora del giorno e della notte (senza autocertificazione) in tutte le zone bianche.

🍕– i ristoranti e i bar possono stare aperti senza limiti di orario.

  • resta solo il limite di 6 persone al chiuso (a meno che non siano tutte conviventi, in questo caso si può essere in più di 6). Questo limite decade il 21 giugno.
  • all’aperto non c’è limite al numero di persone che possono stare allo stesso tavolo.

– riaprono le piscine anche al coperto e i centri benessere.

– via libera a fiere e congressi.

– riaprono tutte le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi.

– si possono fare corsi di formazione pubblici e privati in presenza.

– gli eventi sportivi al chiuso sono aperti al pubblico.

– sono aperti parchi tematici, di divertimento, sale bingo e casinò.

– si possono fare i banchetti e le feste dopo le cerimonie civili e religiose. Tutti gli invitati devono, però, dimostrare di avere la Certificazione verde.

😷Resta l’obbligo della mascherina, sia al chiuso che all’aperto, e del distanziamento.

📌Per scoprire tutte le misure e i servizi attivati da Regione Lombardia per affrontare l’emergenza Coronavirus vai alla pagina dedicata.

FAq del Governo