Canone Unico Patrimoniale

A decorrere dal 01.01.2021, la legge n. 160/2019 istituisce:

  • canone unico di concessione, autorizzazione, o esposizione pubblicitaria;
  • canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinate a mercati.

I canoni sostituiscono i precedenti tributi minori: la Tassa per l’Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche (TOSAP); l’Imposta Comunale sulla Pubblicità (ICP); il Diritto sulle Pubbliche Affissioni; il Canone per l’uso o l’occupazione delle strade e il Canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari.

Il regolamento e le tariffe, per l’anno 2021, sono stati adottati dal Comune con:

  • deliberazione di CC n. 7 del 02.03.2021 – “Regolamento per l’applicazione del canone unico di concessione, autorizzazione, o esposizione pubblicitaria”;
  • deliberazione di CC n. 8 del 02.03.2021 – “Regolamento per l’applicazione del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate”;
  • deliberazione di CC n. 9 del 02.03.2021 – “Determinazione ed approvazione delle tariffe del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, nonché la tariffa del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate – anno 2021.”.

Con deliberazione di GC n. 40 del 25.03.2021 sono state prorogate i termini di scadenza del pagamento del canone unico al 31 maggio 2021 per l’unica soluzione, mentre all’ultimo giorno dei mesi di maggio, giugno, luglio e settembre 2021 per i pagamenti rateali disciplinati dai regolamenti vigenti.

Si comunica che con il decreto legge 22.03.2021, n. 41 – decreto “Sostegno”, sono state prorogate:

  • al 30 giugno 2021 l’esonero dal pagamento del canone per l’occupazione di suolo pubblico per le imprese di pubblico esercizio e per i titolari di concessioni o autorizzazioni concernenti l’utilizzo del suolo pubblico;
  • 31 dicembre 2021 la presentazione delle domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico o di ampliamento delle superfici già concesse, con procedura semplificata.

L’Ufficio Tributi è a disposizione per ulteriori informazioni ai numeri:02 99.471.238 -239